29 maggio festa dell’ economia solidale Novara e VCO

Da chi è organizzata ?_

Da un insieme di cittadini attenti all’ambiente e alle relazioni sociali: Gruppi d’acquisto solidali, associazioni di contadini bio, produttori di tessile bio, botteghe del mondo, banca etica, cooperative per la gestione dell’energia, bilanci di giustizia.

Perchè una festa ?

Pensiamo che anche piccole azioni, possano cambiare il pezzetto di mondo che ci circonda. Riteniamo quindi che quando compriamo, vendiamo, scambiamo prodotti , stiamo facendo azioni che hanno impatti non solo sulla nostra vita, ma su una comunità molto più ampia.Abbiamo quindi deciso , di trovarci , per una giornata di festa e di confronto sui temi della sostenibilità economica, ambientale e sociale.

Quando e dove ?

Domenica 29 maggio dalle 10.00 a sera presso la splendida cornice del Mulino vecchio di Bellinzago Novarese, messoci gentilemnte a disposizione dall’ ente parco Ticino Piemontese.

Programma :

Alle 10.00

saranno allestiti i banchetti degli espositori, da cui si potrà acquistare prodotti a basso impatto ambientale e a prezzi giusti per chi compra e per chi produce. Hanno garantito la loro presenza ad oggi :

agricoltori dell’associazione bio novara

made in no- intimo

ekru- vestiti

calzenatura- calze

ferretti-vino

abacashi- prodotti coloniali

banca etica

trombin- prodotti alimentari

ReteEnergia e Rete Solare- energia

raggio verde -tessile

astorflex-scarpe

Per quanto riguarda i prodotti tessili e scarpe,sarà attivo l’ordine condiviso tra Gruppi d’acquisto. Chi intende acquistare prova dal campionario e lascia il proprio recapito e gruppo di appartenenza. Verrà applicato lo sconto gas.

Saranno attivi dalla stesa ora anche:

i banchetti informativi per i GAS e il DES (con tanto di mappa geostazionaria120 per 80)

i banchetti per i si ai referendum acqua e nucleare

Contemporaneamente e mana mano che arrivano i festeggianti, si organizzano i due banchi per il baratto:

uno dedicato ai vestiti. Chi vuole ha l’occasione per fare spazio nell’ armadio e portare vestiti che non intende più mettere. Se trova qualche capo interessante , farà un cambio a costo e impatto 0. E’ valido anche prendere pur se non si è portato nulla. Le evenutali rimanenze, verranno date all’associazione vincenziana di Varallo Pombia, che segue più di 150 persone.

Il secondo banchetto , con lo stesso principio , avrà come oggetti del desiderio, giochi e giornalini. Questo sarà autogestito dai ragazzi stessi.

Sarà già allestita la mostra sul “nuovo mutualismo” gentilmente offerta dall’ecosistituto della Valle del  Ticino di Cuggiono(MI). La mostra è costitutita da una serie di pannelli, che illustrano le diverse modalità di espressione della solidarietà umana (tra cui i GAS ) e le radici nel perorso storico.

ore 11.00

partenza laboratori di autorproduzione:

dado vegetale (come ottenere un preparato partendo da verdure bio)

pane (come fare il pane con pasta madre)

forno solare (come costruire un forno solare che può raggiungere i 180 gradi , partendo da un ombrello ?)

Sarà possibile vedere l’attivazione e il fuzionamento del vecchio mulino, con i suoi ingranaggi in legno e le macine in pietra. Da energia rinnovabile, il salto d’acqua sempre in funzione.

ore 13.00

Pranzo condiviso :

Ognuno è invitato a portare vivande da condividere con gli altri. Verranno porsionate e con modalità self -service, ci si potrà servire.

Ognuno è altresì invitato a portare piatti, bicchieri ,etc che riporterà a casa da lavare. Ciò ci garantisce che la nostra festa sarà effettivamente a impatto e rifiuti zero.

Consigliamo di portare anche teli , utili nel caso, per fare il picnic sul prato e per la pennica post-prandiale.

Sarà disponibile un servizio bar gestito da abacshi , con snack e bevande.

ore 15.00

Dibattito a cura dei gruppi di lavoro della Rete dell’Economia Solidale Novara e VCO, sulla promozione dell’economia solidale nel nostro territorio e possibili sviluppi di energia da fonti rinnovabili. Verrà fatto il punto di un anno di lavoro, presentata la mappa delle realtà che aderiscono a questa esperienza e le attività programmate per il prossimo futuro.

ore 17.00

Dimostrazione di rio abierto a cui sarà possibile partecipare.

www.rioabierto.it

Nel pomeriggio vi sarà la possibilità di acquistare i gelati di gelato naturale con prodotti bio.

Il mulino è comodamente raggiugnibile in bicicletta , trovandosi lungo la pista ciclabile del mitico sentiero E1.Come  potete vedere nel link, vi conviene fermarvi, perchè da una parte arrivate a capo nord e dall’altra a capo passero!

http://it.wikipedia.org/wiki/Sentiero_Europeo_E1

Sono gradite chiatarre e qualsiasi oggetto produca musica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...