Riunione 18 Marzo 2017

Presenti : Agostino di Oleggio, Davide di Oleggio, Antonio e Grazie di Castelletto, Sandro e Antonella di Oleggio, Lello di Oleggio, Lino di Oleggio, Valeria e Franco di Oleggio, Mirco e Nicoletta di Marano , Anna di Oleggio.

Abbiamo proiettato l’intervista che Giulietto Chiesa ha effettuato a   Paolo Maddalena magistrato  ex-giudice costituzionale : “Realizzare la Costituzione, contro il sistema predatorio dei mercati.”

A seguire dibattito che si è protratto per diverso tempo. Ci siamo interrogati su alcuni aspetti proposti dall’intervista : predominio del potere finanziaro su quello politico, costituzione in parte disattesa, ruolo della proprietà privata e pubblica e su cosa possiamo fare nel nostro piccolo per contrastare la situazione. Il filmato in effetti rimane sul livello dell’analisi sociale e storica e propone imput politici. Abbiamo cercato di calare le questioni affrontate nella quotidianità , evidenziando come ad esempio scegliere strumenti finanziari alternativi possa essere  una delle possibilità per non rimanere succubi del sistema dominante. Complessivamente avere uno stile di vita che non privilegia il consumismo di beni , ma valorizza le relazioni umane e le azioni conseguenti ci sembra un importante antidoto. Ci si è anche confrontati su quale sia il sentire comune su queste tematiche. C’è chi ha una visione più pessimistica e chi invece ritiene che siano anche i mezzi di comunicazione di massa che ci rimandano un’ immagine di una società che è in realtà sia meglio di quella rappresentata.

Annunci

Calendario prossimi incontri

Di seguito le prossime date per gli incontri di gruppo che si tengono il sabato alle 15.30 presso la sala associazioni del comune di Mezzomerico :

18 Marzo

8 Aprile

7 Maggio visita a  http://www.lamorella-biologica.it/

17 Giugno

Sono state programmate anche le riunioni organizzative che coincidono con la consegna dei prodotti del caseificio Tommasoni il terzo mercoledì ore 21.00 di ogni mese :

15 Marzo

19 Aprile

17 Maggio

21 giugno

Assemblea annuale 2017

Sono presenti : Annalisa di Oleggio, Mirco e Nicoletta di Marano, Annalisa e Mauro di Arona, Mariagrazia e Antonio di Castelletto, Alessandro di Oleggio, Sabrina e Marco di Bellinzago, Daniele di Agrate, Lello di Oleggio, Fabio e Mary di Oleggio, Lino e Gianna di Oleggio, Davide di Oleggio, Franco e Valeria di Oleggio, Anna di Oleggio, Ileana di Oleggio, Silvia e Marcello di Oleggio, Dagmar di Oleggio, Chiara e Lorenzo di Novara, Agostino e Ezia di Oleggio, Alessio di Oleggio, Cisko e Giuliana di Varallo Pombia, Lucia di Mezzomerico, Sonia di Bellinzago, Silvana di Castelletto, Fabio e Sabrina di Bellinzago.

Ci si trova nella struttura comunale di Marano , per il pranzo , preparato e curato dai ragazzi con disabilità del “Dolce e salato ” coordinati da Daniela del Cisas.

Il pranzo è risultato ottimo e abbondante e i ragazzi eccezionali , si sono meritati diversi applausi , così come i cuochi volontari.

img_20170211_131918

L’assemblea partecipata ha visto la partecipazione di quasi tutti i soci, i pochi che non hanno partecipato hanno segnalato le difficoltà intervenute.

Mirco ha comunicato che il rappresentante di Italia che cambia, per un disguido non potrà partecipare all” incontro. Saranno comunque presenti il 22 Febbraio a Mezzomerico per il giro di presentazione nelle provincie piemontesi di Piemonte che cambia .

Si è iniziato facendo il punto sul sistema di ordinazione, sono emerse alcune criticità che faremo avere a Mauro il gestore del sito, assieme ad una comunicazione di soddisfazione per il lavoro fatto e per le prestazioni complessive.

Rispetto alla gestione del sabato mattina, vi sono alcuni accorgimenti da mantenere,sia nel trattamento della frutta che alle volte viene un po’ “maltrattata”, sia nel rapporto con i ragazzi . Va prestata attenzione alla divisione dei ruoli , ma complessivamente sembra che la situazione proceda bene.

Fabio, fa una sintesi della situazione economica. Il volume degli acquisti nel 2016 è stato circa di 30000 euro e le donazioni dei soci €850. Non si ha ancora una visione complessiva , in quanto manca il pagamento delle ultime fatture 2016. Risulta necessario fare una valutazione di quanto l’associazione ha a disposizione per le iniziative. Le spese per la gestione del conto ammontano a più di €300 . Sembrano un po’ eccessive. Silva farà una verifica sulle motivazioni , che probabilmente vanno ricercate nell’alto numero di movimentazioni. Faremo una verifica anche con Banca Etica per avere un riscontro diverso. Risulta necessario avere un bilancio separato , tra i movimenti di cassa dovuti agli acquisti e quelli dell’associazione, in cui le entrate sono le donazioni e le tessere, mentre le uscite sono le attività di promozione e le donazioni ai ragazzi del sabato.

Per il prossimo anno sono previste i € 400,00 per il progetto istituti agrari e per la campagna bilanci di giustizia €500,00

Agostino, in qualità di presidente, fa una sintesi delle principali attività del 2016.

Il progetto con il Bonfantini, la raccolta di materiale informatico, il gruppo orto e gli incontri fatti sono gli elementi positivi, vi sono anche delle criticità : scarsa partecipazione agli incontri assembleari, alcune defezioni durante l’anno he sarebbe interessante sapere le motivazioni. Sarebbe utile rifare degli eventi pubblici di promozione e impegnarci anche sull’abuso nell’ utilizzo di supporti informatici sopratutto tra i giovani.

Fabio ha poi aggiornato sull’ ultimo incontro avuto sul progetto Bonfantini.

Lello ha aggiornato sul progetto orto condiviso e sul progetto di garanzia partecipata. Per quest’ultima attività , chiede un partecipante del gruppo come rappresentante dei consumatori. Si concorda, di introdurre tra gli elementi da valutare quelli inserite nelle schede preparate per la campagna di bilanci di giustizia. Si propone Agostino come partecipante.

Si affronta il tema del rapporto con la cooperativa Aequos. Ne è seguita un ampia discussione, in cui sono emerse opinioni diverse sull’opportunità di associarsi e sulla capacità di partecipare alla vita cooperativa stante la distanza geografica.

In conclusione si è deciso con il metodo del consenso di associarci come gruppo , mandando una comunicazione in cui vengano rappresentate comunque le criticità che continuiamo a riscontrate nel loro approccio : prezzo basso e non giusto, non rispetto della stagionalità dei prodotti proposti e propensione per rapporti con aziendi medio grandi a scapito dei piccoli produttori locali . Se ne riconosce comunque il servizio che offre ai gas e si ritiene quindi di non poter usufruire dei servizi senza contribuire . Nessuno dei presenti ha posto un veto bloccante alla decisione

Alle 18.30 si è concluso l’incontro.

 

Assemblea annuale

Sabato 11 febbraio a partire dalle 13.00 si terrà l’assemblea annuale dell’associazione presso il centro polivalente di Marano Ticino in via Sempione.

Il pranzo sarà organizzato dal Cisas con il contributo dei ragazzi con disabilità del centro diurno.

Sarà un momento di festa e di confronto .

Rigeneriamo i vecchi pc, cellulari,etc

Hai un vecchio pc, un cellulare abbandonato in un cassetto, la consolle che tuo figlio non usa più ?
Sai che puoi fare una buona azione mettendoli a disposizione di chi è in grado di rigenerarli e dargli nuova vita ?
Devi solo portarli presso il centro diurno disabili di via Pisola 1 ad Oleggio Gaggiolo dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 10.00 il sabato dalle 9.30 alle 11 .00 nel periodo dal 15 gennaio al 4 febbraio.
Li faremo arrivare entro metà febbraio all’Associazione Culturale “progetto nuova vita”di Olgiate Olona (VA) i cui tecnici li renderanno utilizzabili per i terremotati del centro italia, scuole e progetti internazionali.
Per approfondimenti www.progettonuovavita.it
Ovviamente non tutto è riciclabile, per cui se funzionanti non devono avere più di 10 anni di vita circa, se non funzionanti meno di 5.
Quindi ti aspettiamo , non fare il pigro.

Chiedi informazioni ulteriori se ne hai bisogno

Gruppo d’Acquisto Solidale Bilanci di giustizia Oleggio

Associazione di Promozione Sociale
GASBIO-Gruppo d’Acquisto Solidale Bilanci di Giustizia Oleggio e dintorni
sede via Galnago ,10 Oleggio(NO)
c.f.94061630037
www.gasbilancioleggio.wordpress.com

Assemblea del 17 Dicembre 2016

Presenti : Lello di Oleggio, Mary di Oleggio, Anna di Oleggio, Mariagrazia e Antonio di Castelletto Ticino, Silvia di Oleggio, Cisko e Giuliana di Varallo Pombia, Annalisa di Arona, Daniele di Agrate Conturbia, Agostino di Oleggio, Sandro e Antonella di Oleggio, Davide di Oleggio, Sonia di Bellinzago , Mirco di Marano Ticino.

Sono presenti il presidente  Alberto e Eliana  del consiglio di amministrazione di Aequos la cooperativa di consumo, da cui acquistiamo diversi prodotti. L’incontro chiesto dalla cooperativa, ha lo scopo di illustrare il funzionamento e scopriamo poi nel dibattito , di chiederci l’associazione alla cooperativa stessa.

Dopo  breve illustrazione del funzionamento e degli organismi tecnici, che permettono il funzionamento , per il tramite i volontari dei gas che a diverso titolo si impegnano, il confronto si sposta prima sulle motivazioni che ci avevano fatto a suo tempo propendere per la non associazione e poi sui valori e le prassi in parte differenti tra la nostra associazione e la cooperativa.

In estrema sintesi, il dibattito si è articolato intorno ad alcuni aspetti : dimensione dei produttori e biodiversità ambientale, prezzo giusto, stagionalità dei prodotti , criteri di selezione dei fornitori, ruolo della cooperativa in rapporto ai gas.

Non siamo giunti ad una sintesi condivisa , pur riconoscendo reciprocamente la legittimità delle proprie prassi. Ci siamo lasciati con un invito pressante da parte della cooperativa ad una nostra associazione formale e un maggior impegno in termini di risorse . Da parte nostra, con l’impegno a rifletterci.

Si è poi affrontato il tema della turnazione per le consegne del sabato mattina . Tre socie hanno dichiarato difficoltà nell’attività ( Sonia, Ileana e Dagmar). Due turni verranno sostituiti da Lello , Franco e Valeria, nuovi soci. Verrà sentito Simone di Varallo per l’inserimento nella turnazione , in quanto essendo stato sostituito da Cisko nella funzione di referente per l’ordine settimanale e ad Alessio . Mirco richiede la possibilità di scambiare la sua funzione di referente per gli incontri di bilanci di giustizia, con l’inserimento nella turnazione del sabato.

Lello, Silvia e Agostino relazionano sul progetto Bonfantini. La richiesta di finanziamento con Banca Etica non è stata purtroppo accettata, ma questo non inficia il programma. Venerdì 17 , c’è stato un primo incontro con tre classi dell’istituto ,in cui in un paio d’ore , gli si sono presentate le finalità dell’iniziativa , i fondamenti dell’economia solidale e della coltivazione biologica. C’è stato molto interesse , ma il tempo a disposizione è risultato scarso.

Lello essendosi da poco trasferito ad Oleggio, ha un nuovo appezzamento di terreno , che metterebbe a disposizione , per la creazione di un orto condiviso . Cerca quindi la disponibilità di persone per intraprendere questa nuova avventura 🙂 . Si rende inoltre disponibile per degli incontri sulla coltivazione biologica.

Il Distretto di Economia Solidale di Varese, si rende disponibile per farsi intermediario dell’iniziativa di http://www.progettonuovavita.it sul recupero di materiale informatico . Si decide di aderire . Mirco mette a disposizione la propria abitazione per lo stoccaggio provvisorio del materiale da recuperare.

Si decide di fare un regalo per il tramite di buoni acquisto per i ragazzi che ci aiutano il sabato mattina a fare le cassette settimanali. Si ipotizza,di coinvolgerli per la prossima assemblea annuale da tenersi nel week end del 28/29 gennaio p.v.

 

 

 

incontro 19 novembre 2016

presenti : Lucia Mezzomerico, Silvia Oleggio, Fabio Oleggio, Agostino Oleggio, Mirco Marano Ticino, Lello Oleggio, Valeria e  Franco Oleggio, Mariagrazia Castelletto Ticino , Davide Oleggio,…

SI è presentata la modalità degli ordini ai nuovi arrivati. Si è prestato lo stato dell’arte del progetto con gli istituti agrari della provincia. Un gruppetto si ritroverà mercoledì sera da Lello per stendere la partecipazione al crowfunding di Banca Etica.

Si è deciso di mettere nell’ordine la passata di pomodoro di Lunella (LE) tramite Aequos.

Si è visto il video di Paolo Bartolini filosofo su Economia e Giustizia.

Il breve intervento è risultato interessante e chiaro e ha permesso uno confronto vivace tra i presenti. Ha colpito in particolare l’analisi sulle dimensioni psichiche del consumismo e della resistenza ad esso. Ci si è interrogati su possibili scenari prossimi venturi.