Archivi tag: incontro

Riunione organizzativa del 7 Maggio 2014

Presenti : Annalisa di Oleggio, Davide di Oleggio, Lucia di Mezzomerico, Silvia, di Oleggio Antonio di Castelletto, Fabio di Oleggio, Sonia di Bellinzago, Mirco di Marano, Fabio di Novara

Annalisa illustra l’ organizzazione che ha predisposto per la prossima riunione di gruppo sulla disabilità che si terrà Venerdì 15 Maggio 2014 ore 21.00 a Mezzomerico
Si concorda, di destinare l’ incontro previsto per il 13 giugno al tema dell’educazione . Sarà coordinato da Carlo . L’ incontro organizzativo previsto per il 4 giugno sarà dedicato alle schede dei produttori e verranno invitati a parteciparvi almeno tutti i referenti di ordini.
Incontro candidati sindaci : si prosegue con l’ idea di un incontro sui temi cari all’ economia solidale con i tre candidati sindaci al comune di Oleggio. Vi è già una disponibilità di massima da parte dei candidati della lista civica per oleggio e del movimento 5 stelle. Fabio sentirà Marcassa per la disponibilità come terzo candidato. Si propongono i giorni 19/ 20. Per la sala si poropone quella dell’ Enaip – Sonia sentirà Silvia Fortina giornalista aderente al nostro gruppo quale interlocutrice con i tre candidati . Le domande dovranno essere preparate e si invita tutti i memebri del gruppo a mandarle in lista per poi scegliere.
Filiera del pane: Fabio, Fabio Sonia e Mirco relazionano sull’ incontro tenuto lunedì 5 maggio nel laboratorio di Daniela Trombin.
Gli attori della filiera hanno rappresentato le proprie esigenze. Aina di vendere i propri 20 q.li di granella di frumento. Trombin che ha evidenziato la poca capacità quantitativa di molitura e invece capacità nella panificazione per i gas. Daniele panettiere, ha capacità produttive alte e ha bisogno di quantità di farina di 2 q.li alla settimana. Il Gasbio ha l’esigenza di avere una quantità di pane modesta. Queste esigenze diverse, non hanno trovato una composizione unitaria. Per cui la proposta scaturita è che la granella venga portata ad un molino certificato per la trasformazione in farina (Verona ?) e venduta al panificio per la trasformazione e vendita di pane presso diversi punti vendita.
Daniela Trombin molisca il quantitativo necessario al Gasbio e panifichi . Anche nell’ ipotesi di adesione di altri gruppi che si auspica. Si rimane in attesa di una proposta anche di tipo economico da parte di Trombin, anche in ragione della relativa lontanza del suo laboratorio da Oleggio (Vespolate circa 30 km).
La situazione ha quindi profondamente modificato le aspettative e il quadro degli accordi fin qui perseguito. Ha lasciato anche un po’ di sconcerto e necessità di riflessione sul tempo che c’ è voluto per arrivare ad una soluzione non preventivata.
Organizzazione Enio SI fa il punto sull’ organizzazione della giornata di domenica 11 per la usuale visita alla cantina di Enio in quel di Cadrezzano. Saremo in 18.SI partirà alle 9 da Oleggio e si farà visita in mattinata alla cooperativa Valli Unite
Tessere verifica : si sono verificate le ultime iscrizioni
progetto stazione , si è ripreso lo schema di progetto e si sono aggiunte alcune azioni. SI è concordato che Mirco farò una prima stesura da condividere

 

Annunci

riunione gruppo del 22 febbraio 2013

Presenti : Silvana di Castelletto, Anna G. di Oleggio, Ena di Agrate C., Caterina C. di Oleggi, Antonio e Mariagrazia diCastelletto , Leonardo di Barengo, Mirco di Marano T., Agostino ed Ezia di Oleggio, Sandro di Oleggio, Daniele di Agrate C., Fabio di Bellinzago, Caterina B.di Oleggio, Lucia di Mezzomerico, Simone di Bellinzago.

Assenti giustificati : Annalisa di Oleggio, Annalizae Mauro di Arona, Daniela di Bellinzago, Giuseppina di Oleggio, Chiara e Lorenzodi Novara, Fabio e Mary di Oleggio, Elisa di Oleggio, Anna B.di Oleggio, Carlo di Mezzomerico.

Acquisti solidali: si concorda che il prossimo ordine della pasata terra e cielo, si farà a Maggio , sarà gestito dal gruppo di Galliate e referenti per Oleggio, saranno Eleonora ed Elisa. Ci si organizzerà in sottogruppi per prendere i prodotti a Galliate. Similmente per i detersivi, che saranno gestiti dal nostro gruppo e rferenti saranno Mirco e Stefano. P

Per i prodotti di nonna fiordaliso, referente è Anna G. , che concorderà con Marco del gruppo di Novara per l’avvio del prossimo ordine.

VIene richiesto da diversi, di rifare un momento di approfondimento sul sito per gli acquisti. In particolare per quanto riguarda il caricamento dei listini.

Rispetto al sito, Mirco aggiorna sulla riunione DES (vedi verbale), sulla necessità di formalizzare un contratto con Mauro che ne è il proprietario.

Per quanto riguarda gli aquisti di formaggi .Si concorda di continuare con i foritori attuali (tommasoni, latteria di Cameri, Damanur, Parmiggiano) e lasciare il Bettelmat solo per uno o due acuisti annui. Per quanto riguarda Tommasoni per i soli prodotti propri , senza quelli di altre ditte in listino.

Si rimanda al prossimo incontro del 23 marzo, il dibattito sull’acquisto di prodotti a base di carne animale, per mancanza di tempo.

Vengono forniti chiarimenti sull’ assicurazione Eticar. A fine mese, verranno inviati i dati raccolti al gruppo di Borgomanero, che farà da capofila in attesadella costituzione dell’associazione DES.

Lucia e Caterina C., presentano la proposta di Scambio e Baratto. Ne illustrano le motivazioni , pratiche , etiche e ambientali.

Leonardo , si incarica di cercare una modalità informatica per semplificare la procedura. L’attività dovrebbe essere integrata con il gruppo riparazione e con l’ attività di utilizzo comune di attrezzi.

Simone, presenta la situazione di Abacashi , definendola critica. SI propone di aderire con alcun quote sociali come associazione. Si da mandato a Sonia, di verificare la fattibilità e la possibilità di dare un aiuto come volontari alla bottega di Bellinzago.

L’ incontro nazionale dei bilanci di giustiza, si terrà o a Cesenatico nel week end del 22 agosto, o a Roverè (VR) il week successivo.

A Pasuqua i ragazzi di fuori rotta, saranno a Milano. CI hanno chiesto di andare a Milano a presentargli le nostre attività.

Prossimo incontro 6 marzo ore 21.00 a Mezzomerico comune. Riflessione sugli acquisti orticoli da bionovara.

verbale assemblea di gruppo del 29 giugno 2012

Assemblea GasBio

 

Venerdì 29 giugno ci siamo incontrati per ragionare sugli acquisti fatti al di fuori del gruppo d’acquisto.

Molte sono le voci che difficilmente si possono far rientrare come acquisto di gruppo (automobile, telefonia, scuola, ecc. ecc) che pure incidono sulla spesa di una famiglia. Da una stima emerge, infatti, che la percentuale di acquisti fatta all’interno del gruppo di acquisto è molto bassa rispetto ad una spesa famigliare media.

Ci si rende conto che, per quanto riguarda l’alimentare, la difficoltà è sicuramente il reperimento dei prodotti freschi.

Le difficoltà dei gruppi di acquisto sono numerose. Mirco fa l’esempio di una barca che rema controcorrente: fermandoci si rischia di venire trasportati via dalla corrente. Per questo è importante resistere, con impegno e costanza.

Qualcuno fa notare che un’altra grossa difficoltà  che limita le nostre scelte, le nostre azioni, è la mancanza di tempo dovuta agli impegni lavorativi e famigliari.

Altra difficoltà è quella che nasce all’interno della famiglia in cui ci sono figli adolescenti: l’esigenza di cercare un punto d’incontro senza per questo dover rinunciare ai propri ideali, rimanendo il più possibile coerenti con se stessi, evitando di creare barriere.

Qualcuno fa notare che bisognerebbe parlare anche di non-acquisto e sviluppare concetti come sobrietà, baratto, condivisione. Acquistare lo stretto necessario senza preoccuparci di mode, senza farci tentare dal consumismo, da tutti quei bisogni indotti attraverso la televisione o altri mezzi di comunicazione di massa.

Si fa notare come, rispetto ad altri gruppi, siamo molto attivi. Si tratta di consolidare abitudini già intraprese senza però smettere di proporre, di crescere: proseguire dunque sulla stessa strada cercando di coinvolgere i produttori locali per creare quella filiera che ci permetterebbe di fare acquisti mirati senza dipendere dalla grande distribuzione o da altri canali non propriamente sostenibili.

Interessante come gruppo il fatto di non limitarci a fare acquisti collettivi, ma insieme ragionare sulle proprie abitudini, stili di vita, per imparare l’uno dall’altro.

Ognuno ha sviluppato, col tempo, diversi livelli di consapevolezza, ognuno ha le proprie sensibilità. Confrontarsi rende possibile nuove scoperte.

Da queste riflessioni nascono delle idee da poter mettere in pratica tra i componenti del gruppo, di non-acquisto: si punta sulla sobrietà che può essere tale solo se inserita in una comunità, un insieme di persone. Alcune proposte: lo scambio di libri, vestiti, il prestarsi oggetti non di uso quotidiano. Si tratta solo di metterle in pratica attraverso la creazione di appositi spazi (una bacheca, ad es.) dedicati al gruppo, magari attraverso il sito del gruppo.

Mirco racconta della realizzazione di una nuova certificazione bio che non si limiti solo al confronto tecnici-produttori, ma che sia più partecipativa, ossia includa anche i consumatori, secondo criteri locali. Questo tipo di certificato bio avrà dunque altri parametri di valutazione-approvazione. Altro progetto quello di Made in No che sta lavorando ad un’altra linea di abbigliamento che trovi maggior riscontro.

In conclusione Antonio fa un resoconto della cena equo-bio del 22 giugno, organizzata dal gruppo promozione per Castelletto Ticino in collaborazione col gruppo «dolce salato» del Cisas. La partecipazione È stata superiore alle aspettative, e questo ha creato un gran da fare!

I volontari, nonostante ciò, sono molto soddisfatti. Purtroppo ci sono stati molti avanzi, non in linea con i valori del gruppo di acquisto, ma  È stato precisato che nulla è stato buttato.

I prodotti utilizzati per la cena provenivano dai produttori da cui ci riforniamo e dal commercio equo-solidale. Hanno partecipato anche Al Carlin di poum di Bellinzago ed Enio con i loro prodotti, mentre Daniele ha allestito un tavolo per l’aspetto culturale.

sonia

Incontro di gruppo del 17 marzo 2012- Mezzomerico

Verbale Assemblea 17/3/2012
Sala associazioni – Comune di Mezzomerico

L’assemblea di sabato ha visto la partecipazione della maggioranza degli iscritti all’associazione e le presenze sono verificabili nell’elenco sottoscritto all’apertura dell’assemblea in allegato al verbale.
Hanno dichiarato la non possibilità a partecipare Anna, Antonella, Sandro Daniela e Dagmar Sonia e Simone.

Nuove relazioni
La giornata primaverile ci ha regalato ancora nuove persone interessanti e interessate a conoscerci e a frequentarci. Si sono presentate con motivazioni diverse al gruppo Annalisa di Oleggio, Monica di Mezzomerico e Elena di Castelletto Ticino. A loro più tardi si è aggiunta anche Elena di Bellinzago.
Quattro donne sicuramente rappresentano una sensibilità importante.

Appuntamenti ravvicinati

18-3-2012 La non presenza di Anna Gallucci è legata alla iniziativa che la Banca del Tempo, di cui lei è la Presidente, ha costruito coinvolgendo altre associazioni e le comunità straniere sia per festeggiare l’otto marzo che per presentare la conclusione di un percorso-laboratorio che trova evidenza nel volumetto LE DONNE NUTRONO IL MONDO. L’iniziativa mette proprio al centro la tematica del cibo in rapporto con il proprio vissuto, tradizione, provenienza. Anche la nostra associazione ha dato la propria adesione e Lucia porterà un proprio contributo. Si estende l’invito alla partecipazione e contribuire per l’aperitivo merenda.

24-3-2012 Sabato al cassettamento abbiamo previsto di fare un aperitivo Bio con i ragazzi e tutti coloro che potranno partecipare. Appuntamento alle 11.30 Ognuno porti qualche cosa e faremo questo momento collettivo importante sia per noi che per i ragazzi. Sappiamo inoltre che Denni compie 20 anni, un giorno importante, Maria Grazia è incaricata per l’acquisto di un nostro segno di amicizia.

24-3-2012 Sabato pomeriggio – manifestazione NOF35
Come abbiamo già aderito alle diverse iniziative, si riconferma l’ adesione e per chi è disponibile partecipazione alla manifestazione. Il concentramento è a Cameri ore 14-14.30. Appuntamento alla stazione di oleggio per le 14. Alla mattina all’aperitivo o per mail segnaliamo la partecipazione.

Operazioni di cassettamento e sbancalamento
Si porta a conoscenza che la coop. Aequos da cui ci riforniamo settimanalmente di frutta e verdura ci ha segnalato le date delle operazioni a cui dovremo partecipare e nello specifico sono:
Sbancalamento a Uboldo venerdì 22 giugno ore 20.30 necessitano 4 persone
Sbancalamento a Vanzaghello sabato 7 aprile Daniele e Marcello
sabato 12 maggio Fabio e Gianna
sabato 16 giugno Marcello e Silvana
Si sono poi discussi i problemi del cassettamento in relazione alla quantità di merce e alla necessità di essere magari in due o addirittura sdoppiare le operazioni di cassettamento. Al riguardo si è concordato di rinviare la discussione a dopo il 28 marzo; in quella data avremo un nuovo incontro con gli educatori del CISAS che ci evidenzieranno il nuovo gruppo e i nuovi obiettivi pertanto anche a fronte di queste valutazioni potremo avanzare delle integrazioni o nuovi aggiustamenti.

DES Mirco relaziona sull’ incontro avuto come DES:
• Progetto gruppo energia- E’ stato presentato il progetto legato al Gruppo d’ Acquisto Fotovoltaico. Sulla scorta dell’esperienza del DES di Como, il gruppo energia, ha raccolto iformazioni e formulato una proposta di massima. Per un impianto di 3 kw. Il costo si aggira sui 9000 euro, avendo come variabile la sicurezza del cantiere, che può incidere per svariate centinaia di euro. Sono state ipotizzate tre ditte di assemblaggio pannelli (italiana,tedesca, cinese) e valutate le caratteristiche, legate alla sostenibilità ambientale, alle garanzie assicurate, alla solidità economica. La scelta definitiva verrà fatta a breve, e per le persone che hanno urgenza si potrà già prendere contatti con il gruppo energia.
• Preordini Bionovara- Dopo aver discusso sulle motivazioni che hanno portato alla non riuscita del preordine per bionovara, si è deciso di fare un analisi degli acquisti di verdura da parte degli aderenti ai gas. Dato che i coltivatori di bionovara, preferirebbero poter fornire i gas, su una base di programmazione certa e su volumi consistenti.
• Ordini condivisi- Si è deciso , di rifare l’analisi degli acquisti che fanno i singoli gas, per verificare quali prodotti vengono acquistati da più gas ma dallo stesso produttore. Verrà quindi fatta un’ analisi, sull’ opportunità per singolo prodotto , per eventualmente fare ordini condivisi come des.

Valutazione sulle schede rilevazione degli acquisti fuori dal Gas.

Nell’ ultima riunione, si era concordato , di fare una analisi di quali fossero i prodotti che le famiglie aderenti a gasbio,acquistano al di fuori degli ordini condivisi. Ci si è divisi in 5 gruppi di 5 persone circa, confrontando le proprie liste. In plenaria, si è quindi fatto l’elenco completo e riflettuto sull’ opportunità di acquistare alcuni prodotti e sulla variabile prezzo.

Elenco prodotti :

affettati
latte
latticini freschi
prodotti per animali
prodotti per colazione (biscotti, cereali)
Uova
Pasta fresca(ravioli)
Bibite
Seitan
Abiti
Prodotti omeopatici/fitoterapici
Vernici eco
Formaggi di pecora
Sale
Aceto per pulizie
Spezie
Semi
Guanti e carte da cucina
Legumi
Assorbenti compostabili
Pesce conservato (tonno)
Legna da ardere
Libri

Si propone di costituire un sottogruppo che valuti le priorità tra i prodotti segnalati e formuli delle proposte di acquisto al gruppo.

Ordine Pane Biologico: Lucia segnala che ora viene prodotto e consegnato anche il pane in formato cassetta e che le difficoltà precedenti sono state superate.
Ordine fattoria delle mandorle: Caterina segnala l’apertura del ordine con un listino ridotto e chiede la disponibilità che un’altra persona possa subentrare nella gestione dal prossimo ordine.
Ordine uova: Mirco segnala la possibilità di partire con l’ordine delle uova dalla azienda Il Vecchio Fienile. Saranno verificati i costi e le modalità per avviare anche questa operazione
Ordine vino e visita Az. Agr. La Morella: abbiamo contattato Ennio che segnala come periodo buono per la fornitura del vino da dopo Pasqua; segnala però la sua assenza dal 18 al 23 per una fiera all’estero. Si farà pertanto una valutazione nel prossimo direttivo anche con la conoscenza dei costi per un possibile utilizzo del pullman

Sono state raccolte le prime adesioni per avviare 3 gruppi di lavoro specifici:
gruppo iniziative – programmare e organizzare iniziative aperte al pubblico
gruppo prodotti/qualità – approfondire e promuovere nuovi acquisti e valutare la qualità dei prodotti anche in relazione al prezzo trasparente
gruppo autoproduzioni – promuovere formazione e/o momenti collettivi di autoproduzione.

Si invitano al tesseramento 2012 coloro che non lo hanno ancora fatto; chi lo ha già fatto e non ha ancora ritirato la ricevuta di segnalarlo per mail o segnalarlo alla prossima assemblea.

Sono stati raccolti i fondi per la campagna bilanci di giustizia, che Mirco e Ena porteranno a Bologna il 31 marzo p.v. € 300.00.

Fabio e Mirco

Incontro mensile del 18 febbraio 2012

1) Come primo punto affrontato si è dato la parola direttamente alla titolare de “IL VECCHIO FIENILE DI MORENA” che da Gennaio 2012 insieme ad un altro socio ha dato vita ad una Azienda Agricola il quel di Cressa. Propone una produzione di Frutti di Bosco, Mele, Pesche, Ciliege oltre a prodotti dell’Orto (nella stagione fredda in tunnel non riscaldato). Attualmente questi prodotti non hanno ancora la certificazione Bio ma il loro intento è quello di avviare la pratica burocratica per ottenerla. Questi terreni per altro in passato erano adibiti alla produzione di foraggio e quindi non sono stati soggetti a coltivazione intensiva di cereali con il conseguente utilizzo di concimi chimici, diserbanti e quant’altro. Inoltre i titolari garantiscono che attualmente la concimazione dei terreni è fatta esclusivamente con concimi naturali (lettame). Oltre alla produzione ortofrutticola hanno anche un piccolo allevamento di animali da cortile (oche, polli, coniglie, faraone, galline ovaiole) alimentati con mangimi naturali.
Da parte nostra ci siamo detti interessati a seguire il percorso dell’azienda nell’avvicinarsi al biologico certificato e abbiamo suggerito loro di prendere contatti con BioNovara. Si è valutato che in un immediato futuro si può sperimentare la fornitura, al nostro gas, da parte loro per quel che riguarda le uova. In merito abbiamo chiesto di avere maggiori informazioni come prezzi e tempistiche di consegna per valutare meglio questa opportunità.

2) E’ stato segnalato un Banco di Concorso della Fondazione Cariplo per un’economia sostenibile; Banco legato al possibile progetto di orti individuali e\o comuni.

3) In merito al GRUPPO ENERGIA del DES sono intervenuti Chiara ( di ECOLAB) e Marco (di Soluzioni Energetiche). Hanno illustrato il lavoro fatto finora dal gruppo chiarendo gli intenti e le finalità. Fra queste ultime hanno citato l’AZIONARIATO DIFFUSO e gli IMPIANTI FOTOVOLTAICI INDIVIDUALI O CONDOMINIALI con etichetta trasparente. Per chi volesse maggiori informazioni loro rimangono a completa disposizione. Comunque del loro lavoro continueranno a tenerci al corrente.

4) Mirco fa un resoconto di quanto trattato nell’ultimo incontro dei Bilanci di Giustizia a Bologna a cui ha partecipato. (a proposito il prossimo incontro si terrà il 31 Marzo: chi volesse o potesse partecipare lo faccia presente).
Innanzi tutto si è parlato della campagna di finanziamento per il pagamento della segreteria dei Bilanci;
A fine Agosto ci sarà l’incontro nazionale presumibilmente sull’appenino tosco-emiliano con il tema: “Cosa vuol dire essere ricchi” il nostro rapporto con il denaro.
Correlato ai Bilanci di Giustizia è anche il progetto di Corsico a cui sempre Mirco sta partecipando in questo periodo; il tema è il “Bilancio Famigliare” ed il fine di questo progetto è la formazione di personale che poi dovrà formare a sua volta altre persone.
A giugno ci sarà l’Assemblea Nazionale dei GAS nelle Marche

5) Dall’ultimo incontro del DES è emerso purtroppo che il nostro Gas è stato l’unico ad aver fatto il preordine di verdura (patate, pomodori, piselli, cavoli cappucci e verze) concordato con Fabio Zignani di BioNovara. E’ stata una amara constatazione sulla quale si è cercato di riflettere per trovarne delle spiegazioni. I produttori si sono comunque dati disponibili nel voler perseguire questa strada. Per chi fosse interessato la prossima riunione del DES dovrebbe tenersi il 14 Marzo a Mezzomerico (si provvederà alla conferma sia della data che del luogo).
uso della
6) Si è riflettuto in quali termini richiedere l’uso Sala Associazioni di Mezzomerico all’Amministrazione comunale e si è deciso di fare richiesta per due date mensili di cui vi metteremo al corrente al più presto.
Mercoledì 29 alle ore 21 ci sarà un incontro a Castelletto Ticino presso la Casa del Popolo per capire la disponibilità anche di tale luogo per eventuali nostre iniziative.

7) Nicoletta ha già girato il link di una iniziativa a cui lei e Mirco parteciperanno il 24 e 25 marzo presso la CASA del CAMMINARE LENTO (lago di Viverone)

8) Gianluca propone al più presto un laboratorio per l’autoproduzione del sapone (invierà una mail per individuare una data). Inoltre ha già fatto girare una mail per l’ordine della STEVIA (dolcificante naturale ricavato dalle foglie di questa pianta).

9) Come avrete già visto Ena si è nominata referente per l’ordine della cancelleria.
10) A breve partirà un ordine per i prodotti dolciari della BANDA BASSOTTI.
11) Mentre l’ordine mensile del pesce previsto per il 25 febbraio purtroppo non ci sarà per problemi logistici.
12) l’ordine del pane che finora facevamo contattando direttamente l’ Anna Bertolini a breve verrà inserito sul sito e verrà proposto una volta al mese. Chi interessato dovrà richiedere la quantità settimanale da ritirare in negozio (dal venerdì mattina di ogni settimana per il mese in questione).

Lucia

Incontro di gruppo dell’ 11 Novembre 2011 a Mezzomerico

Presenti : Marcello, Silvia e Angelica di Oleggio, Anna B. di Oleggio, Lucia di Mezzomerico, Mary e Fabio di Oleggio, Angela di Oleggio, Eleonora di Barengo, Caterina di Oleggio, Agostino e Ezia di Oleggio, Daniele di Agrate C. , Sandro di Oleggio, Letizia e Gianluca di Borgoticino, Carlo di Mezzomerico, Mirco e Nicoletta di Marano T. , Sonia di Bellinzago, Silvana di Castelletto T., Anna G. di Oleggio.

Assenti giustificati : Annalisa e Mauro di Arona, Antonio e Grazia di Castelletto , Francesca e Paolo di Marano, Katia di Oleggio, Ena di Agrate C. Daniela di Bellinzago,Elisa di Oleggio, Chiara e Lorenzo di Novara, Simone e GIuse di Varallo P.

Carlo è l aprima volta che partecipa e si presenta al gruppo .All’ordine del giorno, vi è l adecisione in merito alla gestione della frutta, garantita sino ad oggi dalla Cooperativa Aequos, con arrivi settimanali a Borgoticino.

Dopo ampia discussione, si decide, di continuare a servirci della cooperativa Aequos come fornitore, Di andare per un periodo limitato e poi verificarne la fattibilità e/o sperimetare modalità alternative,  a ritirare la frutta al punto di smistamento di Vanzaghello. Viene costituito un gruppo che si sobbarcherà l’onere , costituito da : Mirco, Fabio, Agostino, Antonio (da verificare ), Daniele, Marcello.

Il ritiro da parte dei soci, viene spostato da Borgoticino a Oleggio in via Pisola, dove verrà effettuato il cassettamento da parte dei ragazzi, con il contributo di uno del gruppo, oltre all’educatore di riferimento.

Mirco , riferisce dell’ incoontro avuto al tavolo RES/DES. In particolare, si fa il punto sul pogetto pomodori/salsa e farina.

I presenti si dichiarano soddisfatti per quanto riguarda i pomodori e ritengono utile rifarlo, per la salsa, non vi è un pronunciamento chiaro e ci riflettermo.

Si comunica che Fabio Zignani, ha recuperato della granaglia di frumento biodianmico ed è disponibile a macinarla come lo scorso annoin due tornate a Novembre/Dicembre e primavera. Il prezzo sarà di circa 1,40 euro al kg. Verrà inviata mail per il preordine . Le confezioni sono sempre da 5 kg.

Il gruppo pane , illustra i contatti avuti con il panettiere e chiede un’adesione per inizare la distribuzione. Va approfondita l apossibilità di acquistare direttamente in bottega e/o con la cesta settimanale della frutta.

Pesce. Daniele e Mirco , illustrano le modalità el nuovo ordine. Una decina di famiglie tra quelle presenti è interessata a provare. Daniele immette a breve l’ordine nel portale.

Lucia, informa, che è partito il progetto per creare un posto a Mezzomerico, per il baratto di oggetti e vestiti. Si trova presso la locale parrocchia e si può fare riferiemento a lei.

Giornata del Non Acquisto. Mirco propone per la giornata, che quest’anno cade il 26 Novembre, di fare sull’esempio del gruppo di Mestre, una settimana di non acquisto di prodotti alimentari e di dar fondo alle scorte delle credenze. Piene di tesori e sorprese. Si concorda di fare una aperitivo/cena il giorno 27 presso la sede della banca del tempo di Oleggio a villa Negri.

Il ritrovo è fissato alle 17.30. Prima della cena, ci si trova per una rifelssione sulla felicità partendo dal nuovo libro dei bilanci di giustizia : prove di felicità quotdiana.

Mirco relaziona sugli acquisti di gruppo solidali dei primi 10 mesi dell’anno:

Aequos €9114

Detersivi € 3166

Parmiggiano 1310

Riso, noci,nocciole 880

Pomodori e salsa 680

Pasata 1400

Mandorle 521

Pesce 710

Vino 1500

Birra 600

piccoli frutti 335

formaggi Cameri 462

Miele 333

Formaggi Damanhur 319

Prodotti coloniali 286

Made in no 233

Zafferano 225

Muscolo di grano 430

Totale 23230. Rispetto allo scorso anno nello stesso periodo sono 5270 euro in più pari a un aumento del 29%.

prossimo incontro di gruppo a Mezzomerico ore 15.00 il 10 settembre presso il comune

prossimo incontro,come concordato l’ultima volta, si terrà a Mezzomerico alle ore 15.00 del 9 settembre. Visto le tante cose che avremo da raccontarci, è sempre cosa gradita terminare in bellezza con saluti dolci o salati.

odg :

  • contributo scritto e orale di Sonia e Simone sul rapporto tra lavoro salariato e consumo critico
  • incontro annuale bilanci di giustizia (nuovo libro dei bilanci, incontro internazionale decrescita 2012 Venezia, nuova scheda di autovalutazione dello stile di vita, etc)
  • attività del DES
  • festa bionovara del 2 ottobre
  • situazione acquisti in gruppo (criticità con aequos ?)
  • nuovi incontri erbe officinali
  • Varie ed eventuali